KCCB CONFERENCE REPORT 2018

Pubblicato Etichettato come Ospedale

Il ruolo della Chiesa nell’accelerare il raggiungimento della Copertura Sanitaria Universale

1 – 5 Ottobre 2018 | Pride Inn Paradise Resort, Mombasa.

KCCB-COMMISSIONE CATTOLICA PER LA SALUTE DEL KENYA 2018
INCONTRO ANNUALE GENERALE & RELAZIONE CONFERENZA SULLA SALUTE.

Premessa

Obillo Meshack Coordinatore KARP.

La conferenza si tiene ogni anno per consentire alle istituzioni cattoliche di salute e formazione all’interno del Paese di mostrare le migliori pratiche e deliberare sulle sfide trasversali sotto la guida della Catholic Health Commission del Kenya (CHCK), che è un braccio del KCCB che sovrintende alla salute come funzione chiave. La commissione è attualmente presieduta dal Rev. Joseph Mbatia con la Sig.ra Jacinta Mutegi come Segretario esecutivo nazionale.
Le sessioni sono iniziate con una preghiera e devozioni presiedute da P. Cyllus Mushiri a nome del Rev. Bishop dell’Arch. di Mombasa.

Accoglienza e Considerazioni di Apertura

Il Rev. Joseph Obanyi Sagwe, che è anche Vice Presidente del CHCK, ha dato il benvenuto ai partecipanti e ai facilitatori della conferenza. Ha sollecitato una partecipazione costruttiva ed è stato soddisfatto per la prima volta dalla presenza e dalla rappresentanza del 100% di tutte le diocesi del Kenya. Nel suo discorso, il Rev. Obanyi ha sottolineato il ruolo della chiesa nella copertura sanitaria universale (UHC) poiché è anche trattato negli insegnamenti dottrinali di Gesù.

Gesù ha incaricato i suoi seguaci di uscire e diffondere la parola. In questo modo, le persone si rivolgono alla chiesa per speranza e conforto, quindi la chiesa deve essere preparata per offrire servizi sanitari di alta qualità e indiscriminati a chi è nel bisogno poiché questo è un altro modo di toccare le loro anime.

Per raggiungere questo obiettivo, ha incaricato le strutture di investire nello sviluppo di capacità che include personale, attrezzature e programmi comunitari a scopo di prevenzione. Anche l’accreditamento delle nostre istituzioni deve essere perseguito.

Su invito del vicepresidente del CHCK, il dott. David Kariuki è salito sul podio per consegnare il suo discorso chiave per conto dell’on. Sicily Kariuki, Ministro della Sanità (MoH), che non ha mai avuto l’opportunità di partecipare a causa di altri impegni concomitanti. Il Dr. Kariuki, che è

anche responsabile dell’UHC al MoH, ha riconosciuto il ruolo dell’impegno cattolico nella sanità.

Ha sottolineato ciò che il governo sta facendo per trasformare l’accesso all’assistenza sanitaria primaria attraverso Linda Mama e NHIF, le cliniche mobili e le iniziative delle unità comunitarie che hanno avuto un forte impatto sul miglioramento delle nascite vive. Inoltre, ha osservato che su

1,5 milioni di kenioti su ARV, circa 400.000 sono gestiti in strutture basate sulla fede. Infine ha applaudito al KCCB per il loro contributo alla formazione degli operatori sanitari attraverso 21 college medici di proprietà cattolica nel Paese.

Premi e Trofei

La congregazione ha ritenuto possibile riconoscere gli istituti di formazione medica affiliati che si sono distinti in modo competitivo tra il pubblico e il privato in tutto il paese nel Diploma di esami infermieristici 2017. La Scuola di Infermieristica Consolata Wamba e la Scuola di Infermieristica St. Camillus di Tabaka sono apparse entrambe tra le prime 3 su 63 strutture in tutto il paese. Altri furono ugualmente invitati a seguire la stessa direzione.

  • Come gestire gli appuntamenti dei pazienti con i numeri alti
  • Conduzione di sessioni di adesione e follow-up dei pazienti
  • Gestione del carico virale elevato e fidelizzazione del paziente
  • Ottimizzazione di nuovi farmaci come da Nuove Linee Guida ART – 2018
  • Esecuzione di progetti CQI
  • Gestione generale del programma per il successo in tutte le aree.

Presentazioni

Le presentazioni su misura per la Copertura Medica Universale hanno affrontato il tema da angolazioni di erogazione del servizio dinamiche. Dal punto di vista pastorale, P. Josiah Mudhee ha fatto riferimento a Matteo: 1:25, Luca 10:9 e Marco 16:18 per animare la sua presentazione sull’UHC. Ha concluso dicendo che prendersi cura dei malati e dei morenti è un atto pastorale. Altre aree tematiche hanno toccato il Quadro UHC e la Roadmap di attuazione, l’utilizzo e il finanziamento, il contributo della Chiesa nella sanità di qualità olistica, l’assistenza sanitaria per le popolazioni con bisogni speciali, l’assistenza sanitaria per le popolazioni negli insediamenti
informali, l’assistenza sanitaria per i poveri e marginalizzata tra gli altri.
Non possiamo non citare il modo in cui il Mission Hospital di St. Joseph, Nyabondo ha collaborato con l’Alta Autorità Nazionale del Kenya (KeNHA) per costruire una struttura moderna per la gestione del trauma e degli incidenti finanziato per KSH 1 mld dalla African Development Bank, insieme ad altre buone pratiche presentate da istituzioni membri selezionate.

I partner in collaborazione diretta con CHCK, come la Dott.ssa Jane Masiga, Direttore Esecutivo della Missione per Farmaci di Prima Necessità (MEDS), si è congratulata con le strutture di Catholic Health per la forte partecipazione ai sistemi di filiera. Ha raccontato che l’espansione di MEDS nelle regioni che includevano la filiale di Nyanza sarà presto avviata. Un punto da notare è che MEDS ha crediti per KSH 230 mil dalle stesse strutture sanitarie, e ciò incide negativamente sulle loro operazioni. Il Comitato dei medici, il Consiglio infermieristico del Kenya, Pharmaken,
NHIF, NIC Bank e Afya Elimu erano ugualmente ben rappresentati e condividevano le loro aree di partenariato. La NIC Bank ha elogiato il rapporto reciproco con la chiesa e ha condiviso l’innovazione Cash Management Solutions (Machine) per le strutture lontane da banche.

Dr. Wale Akinyemi

Per aggiornare e informare la gestione di queste istituzioni vitali, è stato introdotto un oratore motivazionale, il Dr. Wale Akinyemi. Nel suo intervento ha illustrato come la trasformazione fosse la chiave per il cambiamento e la crescita di un’istituzione. Ha identificato le Capacità come il pilastro chiave di qualsiasi obiettivo o crescita: Luca 2:52 “La capacità si presenta in 4 forme; Intellettuale, fisico, spirituale e sociale.” Infine, il Dr. Wale ha concluso che prima di cambiare una situazione, devi essere pronto a cambiare te stesso.

Principali preoccupazioni durante la plenaria

  1. Processo di licenza complicato da parte del Consiglio infermieristico del Kenya a cittadini stranieri che offrono servizi essenziali nelle località in difficoltà.
  2. Banche del sangue sicure in Kenya.
  3. Piano governativo per il finanziamento dell’HIV per la sostenibilità.

Alle preoccupazioni di cui sopra hanno risposto il rappresentante MoH e il presidente dell’NCCK.
Hanno esortato le parti interessate a perseguire visti corretti e non visti turistici per coloro che vengono a lavorare nel Paese, mentre il governo prenderà in considerazione la riduzione del costo dagli attuale KSH 300.000 all’anno. In materia di sostenibilità del sangue e dell’assistenza per
l’HIV, la colpa è attribuita ai governi della contea che stanno ancora imparando a gestire le questioni sanitarie.

Elezione dei membri del Comitato esecutivo CHCK 2018/2019

Sono stati eletti nel consiglio in rappresentanza delle strutture sanitarie e degli uffici di coordinamento della salute diocesana:

  • Padre Peter Githinji.
  • Padre Dominic

Considerazioni di Chiusura

Il Rev. Joseph Mabatia, che è anche il Presidente del CHCK, ha apprezzato i partecipanti e lo Staff del CHCK. Ha ricordato al team che la chiusura della conferenza sarebbe stata all’inizio del periodo di attuazione e ha sottolineato che la gestione delle persone è a vantaggio degli ospedali
che serviamo. Ha incoraggiato tutti a usare le strutture stabilite dalla chiesa per diventare un solo corpo. Gesù non guarì, ma si occupò del Corpo, della Mente e dell’Anima. Infine ha chiesto la cooperazione con il governo.

Relazione scritta da: Obillo Meshack – Coordinator KARP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.