EGPAF VISIT REPORT 2018

Pubblicato Etichettato come Ospedale

PROGETTO ART – KARP

KENYA AIDS RESPONSE PROGRAM

Relazione sulla visita di benchmarking dell’11 ottobre 2018 di Elizabeth Glaser – Fondazione Pediatrica Aids (EGPAF)

PREMESSA

St. Camillus Karungu collabora con la Conferenza dei vescovi cattolici del Kenya (KCCB) per l’implementazione del KARP, un’iniziativa finanziata dall’USG-PEPFAR con un obiettivo per ridurre la morbilità e la mortalità correlate all’HIV nelle province di Nyanza, Western e Rift Valley attraverso l’offerta di servizi completi e di alta qualità presso siti affiliati basati sulla fede.

L’attuale seconda fase del mandato di 5 anni è iniziata nel 2016.

Tra le 3 aree chiave dei risultati vi è l’adesione e la ritenzione che è scientificamente misurata in termini di carico virale dell’HIV (VL) all’interno di un ceppo di sangue del paziente per millilitro cubo dopo 6 mesi di iniziazione agli ARV e successivo monitoraggio di 12 mesi.

Il livello raccomandato di soppressione del VL è <1000c / ml o livello rilevabile basso (LDL). La percentuale di soppressione della carica virale viene calcolata con il numero totale di test VL eseguiti dal paziente come denominatore per un periodo di tempo. Sia il target OMS che NASCOP per la soppressione del VL è stato fissato al 90%. St. Camillus Karungu ha raggiunto con orgoglio oltre il 95% per più di 1 anno su 3159 pazienti attualmente in cura.

EPGAF Team

Queste impressionanti prestazioni sono state verificate e riconosciute sia da NASCOP che da CDC. Il 27 settembre 2018 abbiamo ricevuto una comunicazione dall’ufficio KCCB-KARP a Kisumu che l’EGPAF aveva intenzione di visitare l’ospedale missionario St. Camillus, Karungu (sito KARP) per il benchmarking (apprendimento delle migliori pratiche) su raccomandazione del CDC. EGPAF è un’organizzazione internazionale finanziata anche da PEPFAR tramite CDC. Collabora con il Ministero della Salute nella contea di Homabay offrendo ugualmente servizi di assistenza per l’HIV.
Sono state quindi avviate conversazioni sull’itinerario, compresa la richiesta di approvazione da parte dell’amministrazione ospedaliera. Il personale del programma del sito ha acconsentito alla proposta e sono stati avviati i preparativi. La visita era prevista per l’11 ottobre 2018.

Obiettivi della visita EGPAF

  • Apprendere e comprendere le strutture e i sistemi delle cliniche viremiche.
  • Ricevere informazioni sulla comprensione del sistema di gestione di appuntamenti e default in un sito ad alto volume
  • Apprendere e comprendere i sistemi di monitoraggio e gestione dei casi
  • Conoscere e comprendere le strutture di aderenza e conservazione e i sistemi di monitoraggio.

Metodologia della sessione

Con il supporto del Ufficiale Clinico Senior del Programma (SCPO) regionale KARP, Sig. Aggrey Sudi, gli ospiti sono stati ricevuti alle 9:00 presso la Sala riunioni dell’ospedale per Introduzione, Commenti di benvenuto e panoramica della struttura. Questi sono stati facilitati da Obillo Meshack e dal Dr. Bertha (Coordinatore dell’ART). È stato distribuito agli ospiti un opuscolo che illustrava le prestazioni e il profilo del programma della struttura insieme al programma della giornata.

Gruppo di trattamento EGPAF guidato dal Dr. Bertha di Karungu

Dopo un tour dell’ospedale, il team EGPAF è stato diviso in 3 gruppi informati dagli interessi nella fornitura del servizio, come evidenziato negli obiettivi sopra. I gruppi sono stati quindi associati alle persone focali del Progetto ART (CCC) per tutoraggio pratico e condivisione. Mentre la Dott.ssa Bertha e Everlyne Anono (Clinical Officer) hanno gestito la Clinica e la gestione dei casi di viremia, la gestione dell’appuntamento/inadempienza dei pazienti è stata facilitata da Killion Oloo (responsabile dell’aderenza) ed Eunice Dundo (Infermiera Triage). Bonareri (Adherence Nurse) ha portato il terzo gruppo attraverso il monitoraggio del flusso clinico dei pazienti, aderenza e ritenzione. Queste sessioni si sono svolte contemporaneamente per 3 ore prima di convergere nella sala riunioni per una riunione conclusiva e una cerimonia di chiusura.

Considerazioni conclusive

Ogni responsabile del gruppo EGPAF ha brevemente condiviso le lezioni apprese e le osservazioni sugli approcci di St.Camillus incoronati dalla Trip Lead Ms. Stella Jabuto (consulente tecnico EGPAF della contea di Homabay sulla conservazione e l’aderenza). Tra i contenuti appresi c’era l’uso di strumenti dati unici, meccanismi di acquisizione e tracciamento dei VL, procedure operative standard (SOP), piani di lavoro annuali per il miglioramento della qualità, utilizzo di volontari sanitari comunitari (CHV) e gruppi di sostegno tra pari e l’infrastruttura conduttiva per la gestione dei pazienti. Hanno promesso di andare e implementare ciò che potrebbe essere utile ai loro clienti come appreso. Tuttavia, hanno osservato che il tempo previsto per la visita non era adeguato. Per mitigare questo, sono stati rilasciati contatti di persone focali per consultazioni senza soluzione di continuità. L’EGPAF ha apprezzato il personale KARP della struttura, KARP Kisumu e l’amministrazione dell’ospedale St. Camillus per la loro dedizione e opportunità date.

Il gruppo EGPAF Aderenza e Ritenzione ascolta l’infermiera Eunice al Triage

I padroni di casa hanno ugualmente trasmesso le loro ultime osservazioni mentre hanno riconosciuto le raccomandazioni dell’EGPAF di miglioramento anche da parte nostra, lo sforzo di viaggiare a Karungu e la pazienza durante le sessioni di apprendimento. Nelle sue ultime osservazioni, Sudi ha seguito il gruppo attraverso la strategia di Vigilanza per il trattamento della cultura africana a sostegno dell’assistenza per i bambini e gli adolescenti ad alto rischio (WATCH) e di come ha rafforzato l’adesione tra la pediatria e gli adolescenti presso le strutture KARP. L’occasione è stata ufficialmente chiusa dal Sig. Obillo Meshack per conto dell’Amministrazione dell’Ospedale, seguito da una parola di preghiera di Erick Onyango, Data Manager del Programma e Camilliano Laico.

Report Compilato da Obillo Meshack
Coordinatore KARP / HSL